“Who you gonna call?”

Not them. Ghostbusters (2016)

Mi sono spesso chiesta perchè nel team originale degli Acchiappafantasmi non ci fosse una donna e poi, quando ormai non mi aspettavo di ricevere una risposta, vedo questa nuova pellicola con un team tutto al femminile. Potrebbe essere la volta buona, mi dico. E invece …

Quello che manca forse è l’inventiva, la capacità di gettarsi nella mischia. Di osare. Di proporre qualcosa di veramente buono. Questo film non rimane fedele all’originale e non se ne dissocia neanche, in poche parole un fallimento in toto con l’esagerazione di una comicità troppo spiccia.
L’unica cosa che mi ha fatto rimanere seduta davanti alla tv per finirlo (oltre alla necessità di portarlo a termine, infatti non lascio mai un film o un libro a metà) è stato giocare a trovare i riferimenti ai primi due film, voi ne avete trovato qualcuno? 🙂
Prima di concludere vorrei parlare del receptionist? Per carità un bellissimo ragazzo, ma era davvero così necessario esagerare in quel modo la sua stupidità/bellezza? E la conseguente infatuazione, pardon, attrazione della ricercatrice Erin? Troppo.
Un film, che con il senno di poi, avrei fatto meglio a non vedere.


Voi invece cosa ne pensate? Visto, piaciuto? Fatemelo sapere nei commenti 😉

Miss E.

Annunci

6 pensieri su ““Who you gonna call?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...